SQL Server e la gestione automatica della memoria

Ogni istanza di SQL Server ha due parametri che indicano la quantità minima e massima di memoria RAM da utilizzare. Se questi valori sono diversi, SQL Server allocherà il minimo all’attivazione dell’istanza, e allocherà altra memoria secondo le necessità, arrivando eventualmente a raggiungere la soglia massima, ma senza superarla. Inoltre, l’istanza di SQL Server comunica al sistema operativo che, all’occorrenza, può liberare spazio, cosicché quando il sistema non riesce a dare memoria ad altre applicazioni, chiede a SQL Server di liberarne un po’. In questo caso la quantità di memoria usata cala, rimanendo sempre sopra la soglia minima impostata.

Fin qui tutto bene. Continua a leggere SQL Server e la gestione automatica della memoria